ISCRITTI Come fare per...

Cambiare Fondo pensione

Cambiare fondo pensione

Requisiti
Trascorsi due anni dall’adesione al fondo pensione o nel caso in cui non abbia più i requisiti di partecipazione al Fondo (per interruzione del rapporto di lavoro, nomina a dirigente, cambio di CCNL), puoi decidere di cambiare il tuo fondo pensione.
Il trasferimento è una prestazione non soggetta a tassazione.

È importante sapere che il trasferimento consente di proseguire il piano previdenziale presso un'altra forma pensionistica complementare, ma nel caso di trasferimento ad un PIP o di adesione individuale ad un Fondo pensione Aperto, si perderà il diritto al contributo del datore di lavoro, a meno di specifici accordi aziendali.
Prima di richiedere il trasferimento, ti suggeriamo di utilizzare il motore di calcolo dei costi, per renderti conto della variazione della tua posizione in base ai costi applicati dal fondo presso cui desideri trasferirti.
 

Descrizione procedura

Scarica il Modulo di trasferimento
Compila il modulo in tutte le sue parti e i relativi allegati. Consegna il modulo al datore di lavoro che lo compilerà nelle parti ad esso riservate. Conserva una copia del modulo compilato e timbrato dal datore di lavoro.

Allega un documento di identità in corso di validità
La copia del documento di identità (carta d’identità fronte retro o passaporto) può essere la stampa di una foto, di una scansione o una fotocopia.

Inviare il modulo e gli allegati a Previdenza Cooperativa – Via C.B. Piazza, 8 00161 Roma, oppure con pec a previdenzacooperativa@pec.it o posta elettronica a protocollo@previdenzacooperativa.it

Costi
Il costo della pratica è una tantum. Nel caso di una gestione gravata da cessione del quinto dello stipendio e/o delegazione di pagamento è previsto un ulteriore costo.
Tutti i costi sono disponibili nel documento Scheda dei Costi.

Tempi

Una volta che la pratica è completa Previdenza Cooperativa provvederà a richiedere al Fondo Cessionario la c.d. autorizzazione al trasferimento. Qualora non pervenga l’autorizzazione al trasferimento entro 60 giorni dalla data di richiesta al Fondo Cessionario da parte di Previdenza Cooperativa, la pratica sarà rigettata.

Come monitorare la pratica

Il trasferimeno sarà effettuato entro 90 giorni dalla ricezione dell'autorizzazione al trasferimento.
Inoltre, il fondo segnala all’iscritto lo stato di avanzamento della sua richiesta di liquidazione via SMS. L’iscritto riceve dal fondo:

  • un primo SMS che lo informa che la sua richiesta è stata presa in carico cioè che, la pratica è corretta, non ci sono anomalie e che sarà disinvestita;
  • un secondo SMS che notifica l’avvenuto trasferimento delle somme corrispondenti.

Tra il primo e il secondo SMS passano circa 70 giorni.

Dopo circa 60 giorni dalla ricezione del bonifico, il lavoratore riceve il certificato relativo alla prestazione ricevuta con il dettaglio delle operazione effettuate.

AREA RISERVATA ISCRITTI
AREA RISERVATA AZIENDE E CONSULENTI