Notizie

Notizie I giovani pensano al loro futuro?
07 febbraio 2023

I giovani pensano al loro futuro?

 

La pensione è un argomento ESCLUSIVAMENTE da vecchi?

Il branded content realizzato da Previdenza Cooperativa per sensibilizzare sui vantaggi della previdenza complementare.

 

di Fabio Porcelli, Presidente Previdenza Cooperativa       

 

 

La previdenza complementare, oggi, non è solo un’opportunità ma anche una necessità.

La futura pensione di giovani e meno giovani sarà sensibilmente inferiore a quella percepita dai nostri genitori e dai nostri nonni. Infatti, il sistema pensionistico di tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno iniziato a lavorare dal 1996 in poi è improntato sul metodo contributivo: tanto versi, tanto riceverai. Questo sistema è, quindi, fortemente influenzato dalla precarietà del lavoro e da altri fattori negativi generati dalle recenti crisi economiche e sociali.

Tuttavia, quando si parla di previdenza complementare registriamo una scarsa consapevolezza da parte delle persone. Non solo, in tanti ancora non conoscono questo pilastro del sistema pensionistico italiano; spesso ci si scontra con una mancanza di fiducia, se non con una vera e propria diffidenza, nei confronti del sistema previdenziale e degli strumenti a disposizione di lavoratori e cittadini. Questo è il primo grande problema, ignorare il problema, sia nel senso di non esserne consapevoli sia nell’accezione di posporre e rimandare al futuro.

Per questo Previdenza Cooperativa ha deciso di diversificare l’approccio e la comunicazione calibrando il linguaggio in base ai lavoratori con i quali si voleva parlare.

Abbiamo così deciso di centrare il focus prioritariamente sulla fascia più giovane di lavoratori e lavoratrici, che sono, da una parte, coloro che più saranno esposti in futuro al rischio di pensioni ridotte e dall’altra sono le persone per le quali il tempismo è un fattore cruciale. Infatti, avendo davanti a loro una carriera lavorativa ancora “lunga” possono cogliere appieno tutti i vantaggi dell’iscriversi ad un fondo negoziale. Rispondendo alla necessità di assicurarsi un futuro sereno, con l’opportunità di iniziare subito a risparmiare grazie ad un fondo senza scopo di lucro a loro dedicato.

Ma come detto sono proprio i più giovani a percepire la pensione come un qualcosa di distante e lontano, ritardando così il momento dell’adesione.
Per trovare la strada giusta abbiamo, quindi, deciso di affiancare agli strumenti di comunicazione tradizionali quelli digitali, primi fra tutti i social. Siamo convinti, infatti, che solo parlando nuovi linguaggi e presidiando i nuovi canali di comunicazione sia possibile intercettare e coinvolgere un pubblico giovane.

Nel corso del 2022 abbiamo deciso di fare un ulteriore passo in questa direzione, affiancando alle attività già svolte un progetto di branded content. Abbiamo avviato una collaborazione con i theShow, tra i più noti e riconoscibili talent del panorama web italiano, che si è concretizzata nel video I giovani pensano al loro futuro? L’esperimento sociale di Previdenza Cooperativa.

 

Riprendendo il format dell’esperimento sociale proprio dei theShow, gli youtubers hanno intervistato dei passanti facendo loro domande sul futuro, con il linguaggio ironico e pungente che li contraddistingue.

Abbiamo, poi, voluto fare un passo ulteriore, “mettendoci la faccia”, infatti, insieme a loro c’è Lucilla una delle dipendenti del fondo, che in qualità di nostra “ambasciatrice” esperta di previdenza interviene per raccontare i benefici dell’adesione ai fondi pensione negoziali e le opportunità riservate agli iscritti.

Per diffondere il più possibile il video lo abbiamo pubblicato sulla Pagina Facebook, sul canale YouTube del Fondo e sulla landing page scopri.previdenzacooperativa.it, e per sostenerlo e dagli la più ampia visibilità si è fatto uso di advertising mirato su Facebook, Instagram e YouTube. Al termine della campagna, l’inserzione è stata vista oltre 4 milioni di volte, le visualizzazioni del video sono state oltre 660 mila e i clic verso la landing page più di 20 mila. È ancor presto per tirare le somme conclusive, ma siamo contenti di aver raggiunto il primo risultato che era quello di dare visibilità al tema, ora il lavoro è quello di affiancare a questa onda di click una più tradizionale comunicazione volta a dare le risposte necessarie ai possibili aderenti ed a sostenerli nelle procedure di iscrizione.

La campagna da una parte ha contribuito a far entrare in contatto un’audience importante con un ambito, quello della previdenza complementare, ancora poco conosciuto e oggetto di falsi miti e/o pregiudizi; dall’altra ha consentito di aumentare la visibilità e l’awareness del Fondo presso un pubblico giovane (25-35 anni).

A questi risultati si aggiunge la portata innovativa dell’iniziativa realizzata. A oggi, infatti, Previdenza Cooperativa è l’unico fondo pensione ad aver implementato un video con talent nella propria strategia di comunicazione. I risultati raggiunti, in questa fase preliminare possono dare già la misura della portata di una comunicazione ben strutturata e di come questa sarebbe scalabile se vi fosse un coordinamento tra tutti i fondi negoziali, con una campagna informativa e formativa che con un linguaggio nuovo sappia generare la domanda fondamentale nelle persone: sto facendo abbastanza per il mio futuro?

Guarda le ultime notizie dal fondo
12 feb 2024
Valori quota gennaio 2024

Sono disponibili i valori quota di gennaio 2024. Visualizza gli andamenti dei comparti

19 gen 2024
Attivazione Comunicazioni Online

Nel mese di marzo verrà inviato ad ogni aderente, come ogni anno, il Prospetto delle prestazioni pensionistiche – fase di accumulo che ...

02 gen 2024
Aggiornamento Nota informativa

In data 2 gennaio 2024 è stata aggiornata la Nota Informativa del Fondo. Gli interessati possono prenderne visione nella sezione ...

31 dic 2023
Trasmissione Pratiche - Canali da utilizzare

Si ricorda che a partire dal 01/11/2023 le pratiche e la relativa documentazione integrativa vanno trasmesse ...

Vai all'archivio
AREA RISERVATA ISCRITTI
AREA RISERVATA AZIENDE E CONSULENTI